Gel Abbronzante: come usare una crema gel abbronzante

Grazie ad anni di ricerca e innovazione anche nel campo della cosmesi oggi possiamo parlare di gel e creme abbronzanti senza che ci venga in mente quel sottile strato arancione antiestetico che riguardava le creme di vecchia generazione. Formule nuove e attentamente studiate per la salute della pelle sono ormai un must della stagione estiva e della nostra tintarella. Facili da applicare e di rapido assorbimento i gel abbronzanti sono ormai un segreto per avere un’abbronzatura perfetta senza aver passato ore sotto il sole. Come molti sanno infatti l’abbronzatura dona alla nostra figura un aspetto bello e sano, ma spesso questa necessità deve scontrarsi con gli impegni della vita che forse non ci permettono di dedicarci alla nostra tintarella in maniera naturale o anche perché non vogliamo che il sole danneggi la nostra pelle.

Molti di noi inoltre non amano arrivare in spiaggia con quel classico colore bianco latte che ci ha contraddistinto per tutto l’inverno e quindi ricorrono all’abbronzante. Quindi che fare? Rinunciare? Assolutamente no meglio optare per un gel abbronzante che donerà subito alla nostra pelle un aspetto più sano. Se utilizzati infatti in maniera appropriata questi gel possono donarti un’abbronzatura perfetta e naturale.

Ultra Bronze: il gel autoabbronzante opinioni

Come funziona un gel abbronzante?

Un gel abbronzante attiva una reazione delle proteine della nostra pelle e delle molecole di Dha che sono contenute nel prodotto, questo processo produce un cambiamento naturale della nostra pelle donandole una pigmentazione più scura. Occorre sottolineare a scanso di equivoci che questo processo avviene naturalmente nel nostro corpo quindi l’azione di questi prodotti in alcun modo agisce negativamente sulla nostra pelle.

Questo processo agisce sulle molecole della nostra pelle determinando un cambiamento di colore, i prodotti che producono questo processo negli anni sono stati sottoposti a test e ricerche e non sono state rinvenute controindicazioni anche se come per ogni prodotto cosmetico è preferibile sempre utilizzarlo con cautela.

Come applicare il gel abbronzante

Quando si acquista un prodotto di questo genere è sempre preferibile leggere attentamente le istruzioni d’uso riportate sulla confezione. In ogni caso alcuni consigli potranno aiutare a procedere ad un’applicazione corretta per ottenere risultati migliori.

Innanzitutto è preferibile che la zona o le zone su cui si vuole applicare il prodotto siano depilate, quindi effettua una ceretta preventivamente per ottenere un risultato ottimale. Prima di applicare il prodotto è buona abitudine preparare la pelle, quindi si consiglia di procedere ad applicare un esfoliante. Una pelle pulita e priva di cellule morte è una base ottimale per l’applicazione. È preferibile effettuare un peeling o uno scrub quindi almeno una settimana prima dell’applicazione del gel.

Dopo aver esfoliato la pelle procedi ad un’idratazione profonda con una crema ricca e idratante per preparare la pelle al meglio e quindi ottenere un effetto quanto più naturale possibile. 24 H prima dell’applicazione procedere a effettuare un ulteriore scrub utilizzando prodotti privi di olii, le tempistiche sono importanti per permettere alla pelle di ristabilire il suo strato idrolipidico.

Dopo aver effettuato questi step puoi procedere all’applicazione del gel abbronzante. L’applicazione del gel abbronzante sul corpo va effettuata con movimenti circolari, partendo dai piedi e salendo con movimenti decisi fino alle cosce. Poi si potrà procedere sul resto del corpo. Ovviamente la schiena sarà la parte più ostica, quindi in questo caso servirà un aiuto esterno. Per applicare correttamente il prodotto senza ritrovarsi le mani troppo scure al termine dell’applicazione è preferibile indossare dei guanti.

UltraBronze: recensioni sul gel autoabbronzante

Come applicare il gel abbronzante sul viso

Il viso è una parte delicata del nostro corpo e insieme al collo rappresenta una zona difficile da trattare con questo prodotto. Perciò occorre applicarlo con cautela e utilizzando poco prodotto. Infatti viso e collo sono zone che facilmente acquistano pigmentazione e quindi si scuriscono facilmente. Iniziare l’applicazione dagli zigomi, fronte e mento le zone che naturalmente si abbronzano prima, poi procedere sul resto del viso con movimenti circolari andando verso l’esterno delle guance. Attenzione a non applicare troppo prodotto soprattutto nella zona delle sopracciglia, dove si potrebbe preventivamente mettere della vasellina per evitare che l’eccesso di prodotto si accumuli e faccia scurire troppo la zona. Evitare anche gli eccessi nella zona del labbro superiore, che potrebbe risultare troppo scura e quindi dare un effetto sgradevole. Non va dimenticata la zona dietro le orecchie e la nuca specie se si ha un taglio di capelli corto.

Dopo l’applicazione: Cosa fare

Dopo aver applicato il gel abbronzante seguendo le indicazioni che ti sono state fornite prima, è bene evitare di toccare qualsiasi oggetto, vestito o persona per i successivi 15 minuti. Non bagnarti e non compiere operazioni che inducano la sudorazione del tuo corpo. Questi accorgimenti servono a dare il tempo al prodotto di essere assorbito correttamente dal corpo e quindi ad ottenere un ottimo risultato. Aspettare almeno 8 ore prima di fare una doccia, di effettuare una seconda applicazione o di compiere altre operazioni che intacchino l’applicazione. Non esfoliarti e non usare spugne o altri prodotti per alcuni giorni finché non si è certi che il prodotto ha avuto il suo effetto.

Per mantenere l’effetto più a lungo è bene procedere dopo alcuni giorni e in maniera costante ad un’idratazione profonda del corpo, inoltre ricorda che anche se abbronzata la pelle se esposta al sole potrebbe abbronzarsi anche in maniera naturale quindi se ci si espone è sempre consigliata l’applicazione di una crema solare.

Leave a Reply